Previsioni Ethereum: cosa ci riserva per il futuro questo incredibile ecosistema? La blockchain avanzata di Ethereum ha permesso alla crypto ETH di diventare una delle principali altcoin attualmente presenti nel mercato. Le innovazioni che ha apportato sono molteplici, rivoluzionando il mondo della finanza decentralizzata e creando una rete di supporto per tanti token. In questo articolo vogliamo analizzare, grazie all’aiuto dei nostri esperti, le ultime previsioni Ethereum e le variazioni di prezzo della criptovaluta, per capire dove può arrivare e se è un buon investimento per le tue finanze.

La quotazione di Ethereum è molto volatile e può mutare in breve tempo di decine di punti percentuali. Perciò, è fondamentale capire se e quanto Ethereum potrà crescere. Per capire se il prezzo di Ethereum raggiungerà un altro massimo, abbiamo raccolto le previsioni più importanti dei nostri esperti.

Previsioni Ethereum 2022 – 2025

A seguire ti illustreremo in una piccola tabella introduttiva le nostre previsioni per i prossimi anni per capire al meglio le previsioni di Ethereum: dove potrà arrivare? Il prezzo attuale di Ethereum risulta sottovalutato e dato lo storico e il potenziale di rialzo della altcoin, abbiamo delineato una previsione  anno per anno di Ethereum fino al 2024. 

Analizziamo, in breve, quali sono le nostre previsioni fino al 2025. Se vuoi avere informazioni più dettagliate riguardo alle nostre previsioni per i prossimi anni ti consigliamo di continuare a leggere questo articolo per avere informazioni dettagliate.

  • Entro il 2023 – La situazione attuale del mercato ha portato Ethereum a toccare nuovi minimi, ma piano piano la stabilizzazione dei prezzi porterà a il valore di Ethereum verso una risalita raggiungendo anche il livello di circa 4.000 dollari, picco raggiunto nel 2021 nel corso della corsa al rialzo della moneta, entro la fine dell’anno. 
  • Entro il 2024 – I grandi rialzi sono sempre accompagnati da forti resistenze. Prevediamo che una volta superata, Ethereum fisserà un nuovo obiettivo verso i 4.700 dollari.
  • Entro il 2025 – Prevediamo un nuovo piccolo stallo che porterà i livelli di Ethereum a valori simili raggiunti nel 2018, ritrovando il suo supporto fondamentale a circa 3.400 dollari. secondo le previsioni, ETH potrebbe superare i 6.000$ entro la fine del 2024.

Il tuo capitale è a rischio.

Storico dei prezzi di Ethereum

Ethereum ha avuto un inizio d’anno piuttosto burrascoso, ma è ancora di gran lunga tra le criptovalute più scambiate. 

Dopo il Bitcoin, Ethereum è la seconda blockchain per importanza e su di essa sono sviluppate circa un quarto delle oltre 16.000 criptovalute esistenti. Gli esperti ritengono comunque opportuno invitare gli investitori a procedere con cautela.

Lanciata nel 2015 dall’allora ventunenne programmatore informatico Vitalik Buterin, Ethereum è una moneta digitale diversa dalle altre criptovalute. Mentre il Bitcoin è conosciuto come “oro digitale”, Ethereum funziona soprattutto come criptovaluta di utilità per la piattaforma software che si basa sulla blockchain. Le persone che si riferiscono a “Ethereum” parlano spesso della blockchain stessa, mentre la valuta nativa utilizzata per le transazioni su Ethereum è l’Ether, tipicamente abbreviato in “eth” o nel suo ticker symbol, ETH. 

La quotazione di Ethereum si è elevata ai massimi storici sopra i 4.800 dollari alla fine del 2021. Visto il periodo di ribasso che ha interessato il mercato crittografico, trascinando anche ETH a livelli di quotazione molto bassi, riscontriamo che l’altcoin abbia grandi potenzialità di crescita nel prossimo periodo. Analizziamo lo storico dei prezzi, e gli anni chiave di Ethereum, per capire al meglio quali sono le potenzialità e fino a dove si può spingere. 

  • 2015 – 2016: Dal lancio, Ethereum ha subito grandi oscillazioni di prezzo passando da un valore iniziale di circa 1 dollaro a circa 15 dollari con performance del 1.300% a metà del 2016. Ma la correzione non si è fatta aspettare, chiudendo  a un livello appena superiore agli 8 dollari. 
  • 2017-2018: L’inizio del 2017 per Ethereum è stato abbastanza stabile per poi raggiungere un costante rialzo raggiungendo i 53 dollari per poi arrivare anche a 1430 dollari nei primi mesi del 2018, e chiudendo sulla soglia dei 120 dollari.
  • 2020-2021: Il crollo dovuto anche all’instabilità e dal blocco generale a metà anno 2020, ha portato il crollo della moneta a 97 dollari, spaventando molti investitori. Ma inaspettatamente verso fine anno un’inversione in positivo ha fatto raggiungere quota sui $ 4800 a fine 2020 per poi raggiungere un ulteriore picco di 4.800 $ a fine 2021.
  • 2022: la situazione generale dei mercati ha portato a un crollo del 77% del valore di Ethereum ad inizio anno, riportando il valore a maggio di quest’anno all’incirca sui 1715 dollari. Al momento della stesura di questa guida, il prezzo si è stabilizzato sui 1.100 $ e questo potrebbe essere un punto molto buono per un’inversione dati i precedenti storici di Ethereum.

Previsioni Ethereum: l'andamento

Quindi riassumendo le performance più importanti ed i momenti salienti di Ethereum sono stati: 

  • Lancio: durante il suo lancio nel corso del 2015/2016 ha raggiunto una performance del 1.300%;
  • Fase di ritracciamento: tra il 2016 ed il 2018 Ethereum è passata da un valore di 8 dollari a un ATH di 1.430;
  • Blocco Globale: Il blocco generale che il mercato ha subito nel corso del 2020 ha portato il prezzo di Ethereum a scendere fino a 97 dollari; 
  • La risalita:  la corsa alle criptovalute che è avvenuta a fine del 2021 ha fatto raggiungere picchi importanti ad Ethereum portando la criptovaluta a raggiungere il prezzo di circa 4.800 a fine anno;
  • Nuova fase di ritracciamento:  Dall’inizio dell’anno ha subito una partita di quasi il 77%dal suo prezzo massimo.

Previsioni Ethereum per il secondo semestre 2022

Abbiamo visto soprattutto in questi ultimi anni quanto il mercato possa essere volatile, delle volte non dando spazio per previsioni mirate, più di quanto lo fosse prima. Ma la volatilità non è per forza un qualcosa di negativo e dovrebbe aiutarci a porre nuove basi per il futuro dei nostri investimenti, soprattutto dopo i grandi cali che abbiamo attraversato nel corso di quest’anno.

Ethereum ha una sua ciclicità e abbiamo visto che dal suo picco a fine 2021, è attualmente sceso molto. Che abbia raggiunto il suo minimo? Soprattutto nell’ultimo mese abbiamo visto come il valore di Ethereum  abbia toccato i 900 dollari per poi mantenere il valore di 1100 dollari da un mese a questa parte.  Questo è un dato importante dato lo storico dei prezzi di Ethereum e potrebbe portare verso un punto di svolta nel corso dei prossimi mesi, rimbalzando fino a 4.000 dollari entro la fine dell’anno dove incontrerà una forte resistenza.

Previsioni Ethereum per il 2022: grafico

Il sentiment del mercato è molto protratto verso le ultime novità presentate da Ethereum. La piattaforma di fatto prevede di passare al più presto alla sua nuova forma, la più avanzata rete Ethereum 2.0, che ha apportato importanti cambiamenti a livello di sicurezza, usabilità e prezzi ridotti per gli usufruitori.

Il progetto Ethereum 2.0 rivoluzionerà le prestazioni della rete Ethereum, semplicemente, aggiornando la rete Ethereum esistente. Ad oggi, la rete Ethereum si scontra con numerosi problemi. Il consumo di energia durante il mining, la bassa capacità di transazione e gli elevati prezzi di gas fee, costituiscono alcuni dei problemi principali. Questo upgrade mira a eliminare gli attuali problemi di Ethereum e a renderlo una rete di criptovalute veloce e sostenibile, che consenta il maggior numero di transazioni.

Ad oggi, l’infrastruttura permette di effettuare solo trenta operazioni al secondo sulla rete Ethereum. Questo è sicuramente meglio di quello che offre la rete bitcoin, tuttavia è decisamente lontano dal benchmark delle transazioni valutarie globali. La versione 2.0 di Ethereum garantirà fino a 100.000 transazioni.

Il network di Ethereum è attualmente basato su un’unica catena. Per quanto sicura, si tratta di un sistema non del tutto efficiente. Su Ethereum 2.0 le cosiddette catene Shard suddivideranno la blockchain. In questo modo sarà possibile gestire le transazioni in catene diverse, accelerando la rete e migliorandone la scalabilità.

Il meccanismo per il consenso di Ethereum è basato sul proof-of-work. Per gestire e proteggere le transazioni è necessario disporre di minatori e computer potenti. Ethereum 2.0, invece, utilizzerà il proof-of-stake per convalidare e proteggere la rete. Tutto ciò non assicurerà l’arrivo al nostro obiettivo dei 4.000 dollari entro fine anno, data la concorrenza che ethereum affronta ogni giorno per servizi più economici di altre società, ma di sicuro spinge la piattaforma verso nuove frontiere innovative.

Previsioni Ethereum per il 2023

Gli futuri sviluppi della rete Ethereum 2.0 sono molto importanti per la crescita del valore della piattaforma. Di fatto più la rete sarà usufruibile grazie ai nuovi sviluppi più prevediamo che aumenteranno i valori. Un importante fattore contribuirà a far usare di più la piattaforma agli utenti: le spese di transizione, o anche dette “gas fee”.

La velocità degli scambi è destinata a diminuire. In questo modo, anche gli sviluppatori che si sono preoccupati delle elevate commissioni di gas sulla piattaforma Ethereum potranno essere soddisfatti di questa notizia. In virtù di una maggiore velocità e di tariffe di transazione più convenienti, è lecito sperare di vedere un maggior numero di Transazioni Definitive sulla rete Ethereum.

Benché sia necessario un po’ di tempo prima che Ethereum 2.0 entri in funzione, al momento la tecnologia e l’efficienza che promette sono davvero entusiasmanti.  Date le caratteristiche rivoluzionarie, non c’è dubbio che Ethereum 2.0 mantenga la capacità di rivoluzionare l’intero settore delle criptovalute. 

Di conseguenza vedremo attestarsi i valori di Ethereum su quelli del suo picco del 2021, che grazie all’utilizzo sempre più consolidato porterà ad una una nuova rottura dei massimi raggiungendo molto probabilmente anche la soglia dei 6.000 dollari Un’altro fattore importante per la crescita di Ethereum sarà sicuramente l’espansione del mercato degli NFT dato il suo grande legame con gli NFT. 

La maggior parte degli NFT rientrano nella blockchain di Ethereum da un punto di vista generale. L’Ether (ETH), come il Dogecoin (DOGE), è una criptovaluta, anche se la blockchain di Ethereum permette di utilizzare anche dei NFT, in grado di memorizzare informazioni aggiuntive che consentono loro di funzionare in modo diverso dalle valute digitali.

Previsioni Ethereum per il 2024-2025

La ciclicità dei mercati delle criptovalute, per quanto volatili, hanno dimostrato una certa costanza nel tempo. Ogni grande rialzo attraversato finora, è stato poi seguito da grandi ribassi per un periodo di tempo, come abbiamo visto dopo i rialzi del 2013, 2017 e 2021.

Osservare in modo costante i mercati è molto importante in quanto, come abbiamo visto anche nel passato, nonostante il mercato fosse in una fase di minimi ci sono stati ritracciamenti che hanno portato a molte false partenze, nonostante  questi tipi di situazioni siano molto comuni nei mercati ribassisti.

Capire le fasi dei mercati ci aiuta a fare previsioni leggermente più accurate per il mercato del futuro, guardando alla ciclicità dei mercati ribassisti e prevedendo un grande rialzo tra il 2023 ed il 2024 è lecito pensare che nel 2025 potremmo affrontare di nuovo una situazione a ribasso tra le criptovalute. Ciò potrebbe significare per Ethereum di tornare alla zona dei 1400 dollari, livello in cui si è ritrovato all’incirca nel 2018 dopo il grande rialzo del 2017.

previsioni Ethereum: andamento nel 2017-2018

Nel corso degli anni i nostri esperti hanno constatato come nei momenti ribassisti la maggior parte delle criptovalute tendano a perdere all’incirca il 90% del loro valore. Quindi in base alle nostre previsioni per il 2025 potrebbero verificarsi ribassi simili se non uguali a quelli attuali. 

Acquistare in momenti di ribasso come questi, anche se rischioso, può rivelarsi un buon tipo di investimenti nel lungo periodo, soprattutto con Ethereum. Le stime per i prossimi anni sono più che positive, e i nostri esperti sottolineano che le previsioni Ethereum 2030 possano far si che la criptovaluta arrivi anche a toccare i 12.000 dollari. 

Come già detto in precedenza però, consigliamo sempre di fare le dovute valutazioni in base ai propri fondi a disposizione per comprendere se ci è possibile fare determinati investimenti nel mercato. 

Target price: le previsioni Ethereum nei prossimi anni

Dati i fattori precedentemente illustrati, abbiamo analizzato nel dettaglio le caratteristiche di Ethereum per fare una stima dei possibili target price che la valuta potrebbe toccare nei prossimi anni.

In vista del lancio futuro di Ethereum 2.0, bisogna tenere in considerazione che la valuta potrebbe avere grandi rialzi. Le modifiche apportate a Ethereum potrebbero renderlo più attraente e sostenibile per un uso ancora più diffuso, ma fino a quando ciò non accadrà, gli esperti attendono di vedere come gli investitori e le aziende che sviluppano le loro tecnologie sulla piattaforma di Ethereum reagiranno ai cambiamenti.

Di seguito, puoi prendere nota dei target price delineati dai nostri esperti, in quanto valori obiettivo che la criptovaluta potrebbe raggiungere secondo le previsioni Ethereum.

Anno Target Price Basso Target Price Medio Target Price Alto
2023 2,650$ 3,500$ 4,000$
2024 4,300$ 4,700$ 5,300$
2025 5,500$ 6,000$ 7,500$

Cos’è Ethereum?

Nel 2014 il fondatore di Ethereum, Vitalik Buterin, pubblicò un white paper per introdurre Ethereum.3. Il progetto della piattaforma Ethereum venne lanciato nel 2015 da Buterin e Joe Lubin, fondatore della società di software blockchain ConsenSys.45.

I fondatori di Ethereum sono stati tra i primi a considerare il pieno potenziale degli strumenti della tecnologia blockchain, al di là della semplice abilitazione di un metodo di pagamento virtuale sicuro.

Ethereum è una vera e propria piattaforma software decentralizzata alimentata dalla tecnologia blockchain. La sua caratteristica principale è legata alla sua criptovaluta nativa, l’ether o ETH. Chiunque può utilizzare Ethereum per la creazione di nuove tecnologie digitali protette. Dispone di un token ideato per l’uso nella rete blockchain, che può anche essere utilizzato dai singoli utenti come mezzo di pagamento per le attività svolte sulla blockchain.

Il progetto di Ethereum è stato concepito per essere scalabile, programmabile, sicuro e decentralizzato. Per gli sviluppatori e le imprese è la blockchain per eccellenza, e su di essa operano tecnologie che cambiano il modo di agire di molti settori industriali e il modo in cui conduciamo la nostra vita quotidiana.

Previsioni Ethereum per i prossimi anni

Ethereum e i vantaggi della finanza decentralizzata

Il termine finanza decentralizzata è utilizzato in riferimento a servizi e prodotti finanziari che sono disponibili e accessibili a chiunque utilizzi Ethereum. Le autorità non hanno la possibilità né di negare l’accesso a un utente né di bloccare i pagamenti, e con Defi i mercati sono sempre aperti. Ogni utente può verificare i codici e non sussiste alcun rischio di errore umano, in quanto i servizi sono ormai automatici e regolati da un codice.

Nel sistema Defi, l’utente ha il controllo totale del proprio denaro, il trasferimento di fondi richiede solo pochi minuti, il mercato è accessibile a tutti in qualsiasi momento. Ogni utente può inoltre inviare denaro in qualsiasi parte del mondo, accedere a valute stabili, prendere in prestito fondi con o senza garanzie, scambiare token, acquistare assicurazioni e molto altro ancora.

Il settore della finanza decentralizzata (DeFi) è l’innovazione più recente in grado di registrare una valanga di utilizzi e di crescita su Ethereum. Le piattaforme DeFi stanno rivoluzionando i prodotti e i servizi finanziari tradizionali, aggiungendo funzionalità programmabili, decentralizzate e resistenti alla censura per creare prodotti finanziari del tutto nuovi.  Ad esempio, le piattaforme DeFi offrono prestiti e mutui peer-to-peer (P2P), interessi sulle criptovalute detenute, meccanismi di scambio decentralizzati (DEX), stablecoin e funzioni componibili che massimizzano le opportunità di guadagno passivo.

Token Non Fungibili (NFT)

Gli NFT hanno conquistato il mondo dell’arte digitale e del collezionismo. Gli artisti digitali stanno vedendo la loro vita cambiare grazie alle enormi vendite a un nuovo pubblico di criptovalute. Persino le celebrità si stanno unendo a questa tendenza, percependo una nuova opportunità di entrare in contatto con i fan. Ma l’arte digitale è solo un modo per utilizzare i NFT. In realtà possono essere utilizzati per rappresentare la proprietà di qualsiasi bene unico, come un atto di proprietà per un oggetto nel regno digitale o fisico.

Per quanto riguarda il funzionamento degli NFT, sono protetti dalla blockchain di Ethereum e possono avere un solo proprietario alla volta. Un nuovo NFT non può essere copiato e incollato e non ne possono esistere due uguali. Sono compatibili con qualsiasi cosa sia costruita sulla piattaforma Ethereum. Gli NFT possono essere venduti ovunque e i proprietari possono accedere al mercato a livello mondiale.

Grazie alla sua rete altamente sicura e all’architettura dei dati, la blockchain Ethereum è al primo posto nel mercato della finanza decentralizzata (DeFi), e la maggior parte dei progetti di NFT è in funzione su di essa come monete ERC-721. La blockchain offre inoltre ai NFT un’ampia esposizione a un mercato vasto e in crescita. Il sistema di NFT continuerà a essere compatibile con le virtual machine di Ethereum, affinché i portafogli di Ethereum, possano supportarli.

L’obiettivo fondamentale di Ether a livello mondiale è quello di rendere più facile l’utilizzo e la monetizzazione delle operazioni della piattaforma di smart contract e applicazioni decentralizzate (DApps) di Ethereum, piuttosto che affermarsi come nuovo sistema monetario.

Le DAO (Organizzazioni Autonome Decentralizzate)

Le DAO sono organismi digitali che operano senza una gestione di tipo gerarchico; operano in modo decentralizzato e democratico. Fondamentalmente, una DAO è un’organizzazione in cui il processo decisionale non è nelle mani di un’autorità centralizzata, ma preferibilmente nelle mani di alcune autorità designate o di un gruppo o di persone designate come parte di un’autorità. La sua esistenza si basa su una rete blockchain, dove è governata dai protocolli incorporati in uno smart contract; di conseguenza, le DAO si affidano agli smart contract per il processo decisionale – o, possiamo dire, ai sistemi di voto decentralizzati – all’interno dell’organizzazione. Quindi, prima che qualsiasi decisione organizzativa possa essere presa, deve passare attraverso il sistema di voto, che gira su un’applicazione decentralizzata.

Il funzionamento è semplice: le persone contribuiscono con dei fondi mediante DAO, in quanto quest’ultimo ha bisogno di liquidità per poter eseguire e prendere decisioni. In base a ciò, a ogni membro viene assegnato un token che rappresenta la percentuale di azioni del DAO di quella persona. Questi token vengono utilizzati per votare nella DAO e lo stato della proposta viene deciso in base al massimo dei voti. Ogni decisione all’interno dell’organizzazione deve passare attraverso questo processo di voto.

Da cosa dipende il prezzo futuro di Ethereum?

I valori delle criptovalute, come quelli delle azioni, variano in base alla domanda del mercato. Pertanto, se la domanda di Ethereum aumenta sul mercato, il prezzo della moneta ETH aumenterà. Allo stesso modo, se l’offerta sarà elevata, il prezzo della moneta scenderà.

Tuttavia, per quanto riguarda la moneta Ethereum, si deve spendere ETH quando si effettua una transazione suPrevisioni Ethereum nei prossimi anni un’applicazione decentralizzata costruita sulla blockchain di Ethereum.

In questo modo, più transazioni avvengono sulla rete Ethereum, più il prezzo delle commissioni di transazione aumenta. In quanto le commissioni di transazione si basano sulla domanda e sull’offerta.

Esistono molti molti fattori che influenzano la domanda e l’offerta del mercato. Un’ampia gamma di fattori influenza la domanda e l’offerta del mercato. La quotazione dei token ETH è fortemente determinata dal mercato e dall’offerta. In questo modo, il prezzo di Ethereum fluttua di tanto in tanto. 

Ma cosa influenza realmente il prezzo di Ethereum? Vediamo alcune delle più comuni argomentazioni individuate dai nostri esperti: 

Utilità della rete

All’ interno della rete Ethereum, per creare applicazioni decentralizzate, gli sviluppatori hanno la possibilità di registrare degli smart contract. Le transazioni sulla blockchain di Ethereum, richiedono l’utilizzo di token ETH.  Questo rende le transazioni più sicure  controllate 

Concorrenza di altri protocolli

La popolarità di Ethereum ha fatto nascere sempre più protocolli affini, i quali cercano di sopperire ai limiti e alle criticità della rete Ethereum. I cosiddetti “Ethereum Killer” puntano a superare in performance e sostenibilità le caratteristiche tecniche di Ethereum e soprattutto, di consentire transazioni on-chian più veloci, leggere e soprattutto economiche

Ethereum è stato il primo a migliorare la blockchain

La blockchain ospita lo storico di tutti gli smart contract che vengono stipulati. In centinaia di terminali di tutto il mondo viene memorizzata una copia dell’intera blockchain. Migliaia di computer elaborano uno smart contract ogni volta che viene eseguito per garantire che tutte le norme previste vengano rispettate. I codici non si limitano a memorizzare i dettagli delle transazioni. In un singolo dispositivo sono memorizzati anche i conti, il codice dello smart contract e lo stato dello smart contract. Tutti i vari nuclei seguono lo stesso set di regole per la verifica di una transazione e sono tutti collegati tra loro.

Ethereum è stato il primo network abilitato agli smart-contract. Gli smart contract hanno semplificato la proprietà e la capacità di trasferimento dei NFT. In aggiunta, Ethereum ha anche creato un token standard chiamato ERC-721 appositamente per il conio di NFT. Per questo motivo, Ethereum ha gettato le basi per i NFT e ha aperto la strada alla rivoluzione degli asset digitali.

Poiché la maggior parte dei progetti si basava su Ethereum, i portafogli come MetaMask furono creati in modo che gli NFT venissero resi compatibili con la macchina virtuale di Ethereum (EVM). In questo modo è stato possibile gestire gli NFT basati su Ethereum.

L’EVM si comporta come un computer decentralizzato che gestisce i milioni di progetti costruiti sulla rete Ethereum. Rappresenta il fondamento della struttura operativa di Ethereum. Per questo motivo, i creatori di NFT si sono dovuti assicurare che i loro progetti fossero compatibili con l’EVM; un altro motivo per cui hanno scelto Ethereum.

Non appena gli NFT hanno iniziato a prendere piede, Ethereum è stata una delle uniche blockchain in grado di supportare questi asset digitali. Intuendo l’importanza del fenomeno, sono nati diversi marketplace di NFT basati su Ethereum, e i clienti hanno iniziato ad affluire.

Previsioni Ethereum: dove comprare Ethereum?

Sarai molto interessato a sapere come comprare Ethereum, ma tra le tante scelte a quale piattaforma ti conviene affidarti? Dopo un’attenta valutazione nel mercato delle piattaforme i nostri esperti hanno convenuto che la piattaforma più completa è Crypto.com.Il migliore exchange per comprare Ethereum: Crypto.com

Crypto.com è una delle piattaforme più sicure e complete. La sua facilità d’uso permette la creazione di un account gratuito in pochi minuti, garantendo di beneficiare delle utilità base della piattaforma.

Per quanto riguarda le opzioni di deposito delle criptovalute, la piattaforma consente agli utenti di collegare più wallet digitali ai servizi offerti e dispone di opzioni personalizzate. Per esempio, il DeFi Wallet, uno strumento separato che consente agli utenti di guadagnare ricompense sui token utilizzati nelle applicazioni finanziarie decentralizzate supportate dalle reti blockchain.

Se si sceglie di depositare i propri asset sul mercato, Crypto.com fornisce diverse misure per proteggere i clienti. In particolare, la piattaforma conserva le criptovalute dei clienti in un “cold storage”, il che significa che non possono essere facilmente accessibili dalla rete, rendendo le criptovalute meno vulnerabili agli hacker. Per quanto riguarda la moneta depositata presso l’exchange, essa viene conservata in conti bancari regolamentati, secondo quanto riportato da Crypto.com.

Previsioni Ethereum: compra Ethereum su Crypto.com

Al momento diversi exchange offrono agli utenti la possibilità di seguire lo stacking delle criptovalute, il processo che consente ai proprietari di guadagnare ricompense utilizzando le loro partecipazioni per contribuire alla gestione di una rete blockchain sottostante. Ma Crypto.com ha alcune caratteristiche supplementari ed avanzate, soprattutto per quanto riguarda la DeFi, o finanza decentralizzata, ovvero le iniziative volte a trasferire i servizi finanziari tradizionali sulle reti blockchain. Gli utenti possono anche guadagnare ricompense utilizzando le loro criptovalute nell’ambito di programmi di prestito decentralizzati.

Per ottenere queste offerte, che consentono anche agli utenti di scambiare alcuni token tra loro senza ricorrere a uno scambio, è necessario utilizzare l’app DeFi wallet. Ogni programma ha i suoi rischi e i suoi vantaggi, quindi informati bene su come funzionano prima di iniziare. 

Pro:

  • Ampia selezione di criptovalute
  • Commissioni basse
  • Piattaforma user friendly

Contro:

  • Operazioni minime di 1€

Il tuo capitale è a rischio.

Alternative a Ethereum per il 2022

Sicuramente Ethereum è una delle crypto che i nostri esperti consigliano per un possibile investimento in questo mercato. 

Ma tra le crypto attualmente presenti nel mercato, su cui investire quest’anno vale la pena menzionare Lucky Block. La sua struttura innovativa, fondata su Binance Smart Chain (BSC), permette agli utenti  di partecipare a delle estrazioni di lotteria sulla piattaforma.

La criptovaluta nativa della piattaforma è il t, utilizzato come metodo di pagamento nell’ecosistema di Lucky Block. Ogni persona che possiede un token LBLOCK è proprietario di un biglietto della lotteria. È possibile utilizzare una parte dei propri token per accedere a una lotteria e avere la possibilità di vincere il Jackpot giornaliero. 

Se una persona sceglie di non partecipare alla lotteria, i suoi token rimangono nel suo portafoglio e ha la possibilità di ricevere il pagamento del dividendo del Jackpot giornaliero che ricevono tutti i titolari dei token Lucky Block. 

I vincitori del jackpot sono scelti dal generatore di numeri casuali (RNG) presente sulla piattaforma. Il 70% del montepremi può essere vinto da una sola persona. Il 10% del resto sarà devoluto in beneficenza, il 10% sarà destinato alla commercializzazione della piattaforma Lucky Block e il 10% sarà distribuito tra tutti i possessori di token LBLOCK in base all’entità del loro investimento. 

Previsioni Ethereum: l'alternativa, Lucky Block

Come comprare Lucky Block

Comprare Lucky Block è molto semplice e veloce. Di seguito ti illustreremo in pochi e semplici passi come è facile:

  • Passo 1: apri un account sulla piattaforma e configura il tuo portafoglio crypto;
  • Passo 2: Collega crypto.com al tuo portafoglio per poter acquistare LBLOCK;
  • Passo 3: Acquistare LBLOCK su Crypto.com. Della homepage cercate LBLOCK e inserite la quantità di LBLOCK che volete acquistare.

Conclusione

Complessivamente, gli investimenti in criptovalute possono essere un’attività di rischio. In ogni caso, è così anche per qualsiasi altro strumento di investimento. Il rischio maggiore è rappresentato dalla possibilità che il capitale accumulato produca dei guadagni. A differenza delle azioni o dei fondi comuni di investimento, le criptovalute sono molto più rischiose. In quanto non c’è un unico soggetto che regola il prezzo. Eppure, offrono un potenziale di guadagno più elevato.

La regola generale, di norma, è quella di investire quanto ci si può permettere di perdere. Ethereum, tra l’altro, comporta meno rischi. Ethereum è la seconda criptovaluta più importante per capitalizzazione di mercato ed è considerata il corrispettivo in argento dell’oro del Bitcoin. Come ogni investimento, è possibile che il maggior rischio di Ethereum corrisponda a maggiori guadagni. In ogni caso, non è più il 2009: Ethereum ha superato la fase di proof-of-concept e ora è il momento di farlo per gli investitori che non hanno ancora esplorato questa asset class.

Benché il futuro sia ancora incerto con Ethereum e ogni tipo di criptovaluta, già da oggi puoi iniziare a preparare le tue finanze per essere pronto a investire al livello di rischio che desideri. Dai la priorità al tuo fondo pensione, ai conti di risparmio e all’estinzione dei debiti ad alto interesse, sapendo che anche gli addetti ai lavori valutano gli investimenti in criptovalute con una prospettiva a lungo termine.

Crypto.com, il miglior exchange per comprare Ethereum

Il tuo capitale è a rischio.

Domande Frequenti

Ethereum è un buon investimento?

A quanto ammontava il prezzo di partenza di Ethereum?

Il prezzo di Ethereum salirà?

Che valore ha raggiunto il prezzo più alto di Ethereum?

Conviene investire in Ethereum?

Resta Aggiornato

Unisciti agli oltre 100,000 iscritti e ricevi la nostra newsletter settimanale in cui potrai trovare informazioni sui trend recenti e più popolari, le notizie più interessanti e le analisi dei nostri esperti: così potrai assicurarti di essere sempre in anticipo sugli altri