Microsoft Corporation è una delle più grandi multinazionali al mondo, con una capitalizzazione  di mercato ormai superiore ai 2 trilioni di dollari.

Sebbene da una prima valutazione sembrerebbe che le azioni Microsoft abbiano un potenziale limitato, nel corso di cinque anni il titolo ha comunque riportato una crescita complessiva del 300%.

Questo vuol dire che rispetto al noto indice S&P 500, considerando lo stesso periodo temporale, le azioni Microsoft hanno sovraperformato il mercato di oltre quattro volte. 

In questa guida dedicata ai principianti spiegheremo come comprare azioni Microsoft a zero commissioni, oltre a fornire un’analisi completa delle possibili direzioni verso cui la multinazionale tecnologica potrebbe incamminarsi in futuro.

Come comprare azioni Microsoft con un broker regolamentato

Trattandosi di uno dei titoli più negoziati del NASDAQ, gli investitori interessati possono accedere alle azioni Microsoft attraverso dozzine di broker online. Di seguito, ecco delle informazioni più dettagliate circa le modalità per comprare azioni Microsoft attraverso un broker regolamentato. Segui i quattro passaggi sottostanti:

  • Fase 1 – Apri un conto con un broker regolamentato: dopo aver scelto una piattaforma di trading che propone commissioni basse, dovrai sottoscrivere un conto. Ciò significa inserire alcuni dati personali e informazioni di contatto personali. Si tratta di una procedura che richiede al massimo cinque minuti.
  • Fase 2 – Carica un documento di identità: per completare il processo di apertura conto con un broker regolamentato dovrai caricare un documento di riconoscimento valido per la verifica dell’identità. Nella maggior parte dei casi, le informazioni richieste riguardano l’identità e il tuo status economico. Potresti dover mostrare, ad esempio, un recente estratto conto bancario insieme alla patente o al passaporto.
  • Fase 3 – Deposita Fondi: per poter comprare azioni Microsoft dovrai depositare dei fondi sul tuo account. I metodi di pagamento accettati variano in base alla piattaforma che sceglierai, anche se l’opzione più veloce richiede l’uso di una carta di debito/credito. In genere, sono supportati anche ACH e bonifici bancari.
  • Fase 4 – Cerca e acquista azioni Microsoft: prima di comprare azioni Microsoft, ti consigliamo di eseguire delle ricerche relative alla società stessa. In questo modo, sarai certo che il titolo Microsoft risponda positivamente ai tuoi obiettivi di lungo termine. Per completare il processo di investimento, sarà sufficiente cercare le azioni Microsoft sulla piattaforma e piazzare un ordine di acquisto.

Il 68% dei conti degli investitori retail perde denaro negoziando CFD con questo fornitore.

Passaggio 1: Scegli una piattaforma per comprare azioni Microsoft

Uno dei passaggi più importanti da compiere quando si vuole imparare a comprare azioni online riguarda la scelta della piattaforma o app di trading da utilizzare.

Per una scelta oculata, bisognerà prendere in considerazione la struttura commissionale del broker, i requisiti minimi per piazzare un ordine e, ovviamente, la facilità d’uso della piattaforma.

Di seguito recensiremo alcuni dei migliori broker di trading online da noi individuati per comprare azioni Microsoft in totale sicurezza. 

1. eToro – il miglior broker online in assoluto per comprare azioni

eToro LogoIl primo broker online da poter considerare per comprare azioni Microsoft è eToro. Si tratta di una piattaforma ormai utilizzata da oltre 25 milioni di utenti in tutto il mondo e supporta migliaia di titoli azionari. Oltre alle azioni Microsoft e all’indice di borsa NASDAQ,  eToro propone azioni appartenenti al Canada, al Regno Unito, all’Europa, ai Paesi Bassi e molti altri paesi.

Comprare azioni Microsoft con eToro significa non doversi preoccupare dei costi: il broker non applica commissioni di trading, sia per l’acquisto di titoli nazionali che internazionali. Inoltre, nonostante il titolo Microsoft venga scambiato per centinaia di dollari, con eToro possiamo acquistare solo piccole frazioni di un asset.

Infatti, puoi investire qualsiasi cifra, o meglio, il trade minimo previsto dal broker è pari a soli €10. Una volta aver piazzato il tuo ordine, le azioni Microsoft acquistate verranno inserite nel tuo wallet, avendo l’occasione di trarre vantaggio dai dividendi ogni qualvolta che l’azienda, su base trimestrale, li distribuirà ai propri investitori.

Un’altra opzione da valutare se si desidera accedere al titolo Microsoft è quella di scegliere lo Smart Portfolio “Big Tech”  su eToro. Oltre a queste azioni, tale portafoglio gestito contiene i più importanti titoli tecnologici globali. Tra questi, troviamo Amazon, Meta, NVIDIA, Alibaba, Apple e Tesla.

comprare azioni microsoft su etoro

All’interno di questo Smart Portfolio, le azioni Microsoft hanno un peso pari al 4,60% e il requisito minimo per investire è pari a $500. In alternativa, eToro propone anche uno strumento noto come “Copy Trading”. Come suggerisce il termine, questa funzione concede agli utenti di scegliere quali Popular Investor copiare.

Questo vuol dire che tutte le posizioni aperte dagli investitori scelti verranno replicate e riportate anche sul proprio wallet. Il requisito minimo per tale strumento, rispetto agli Smart Portfolio, è pari a soli $200. In termini di usabilità, eToro consente agli investitori di fare trading direttamente dalla piattaforma web, oppure scaricando l’app trading compatibile con iOS e Android.

L’app eToro offre il vantaggio di poter fare trading in movimento, di poter controllare l’andamento dei tuoi investimenti con un semplice click e persino di impostare degli alert (notifiche) sui prezzi degli asset di tuo interesse. Naturalmente, potrai collegare l’app alla piattaforma, in modo che tu abbia un unico di trading da monitorare. Inoltre, eToro propone anche la possibilità di comprare e vendere azioni in modalità di prova, aprendo un conto demo gratuito.

In questo modo, piuttosto che rischiare il tuo capitale di partenza, potrai usufruire del  credito virtuale fornito dal broker, pari a $100.000. Per quanto riguarda gli strumenti di analisi, sulla piattaforma sono disponibili i grafici “ProCharts”; strumenti personalizzabili, comprensivi di indicatori economici e con prezzi aggiornati in tempo reale.

In più, potrai accedere anche ad analisi e valutazione dei possibili target-price raggiungibili dagli asset di tuo interesse in termini di vendita, piuttosto che di acquisto, effettuate da analisti esperti, oltre a notizie e approfondimenti di borsa. Per i principianti sono disponibili anche guide e video didattico-formativi, ma anche webinar svolti periodicamente. Su eToro sono disponibili per la negoziazione differenti tipologie di asset, infatti consente anche di comprare criptovalute.

investi in azioni Nikola su eToro

Indipendentemente dalla criptovaluta da voler acquistare, che sia Ethereum, Bitcoin, Dogecoin o Shiba Inu, eToro prevede una commissione dell’1%. Puoi anche comprare criptovalute come Bitcoin partendo da €10 facendo trading frazionario con eToro. Infine, puoi negoziare su ETF sempre a zero commissioni.

I trader che non provengono dagli USA possono fare trading CFD e applicare la leva finanziaria su qualsiasi asset finanziario: dalle azioni, alle materie prime come il petrolio ai principali Indici di Borsa. Tutto ciò, traendo vantaggio anche dal rapido processo di apertura conto proposto dal broker: richiede soli 5 minuti, comprendendo anche il processo di verifica KYC.

Per gli investitori con sede in EU, il deposito minimo richiesto è di soli $10. Per i trader europei, invece, il deposito ammonta a €50. Non vengono addebitate commissioni per depositi e prelievi effettuati con i dollari statunitensi, mentre per le altre valute bisogna considerare un tasso di conversione FX dello 0.5%. I metodi di pagamento accettati comprendono carte di debito/credito, ACH e wallet elettronici. Per concludere, dobbiamo chiarire che eToro è un broker regolamentato SEC, FCA, ASIC e CySEC.

Numeri di titoli azionari 3000+ (internazionali)
Commissioni Nessuna commissione, solo spread
Commissioni per comprare Microsoft Solo spread 0.5%

Il 68% dei conti degli investitori retail perde denaro negoziando CFD con questo fornitore.

2. XTB – Una piattaforma di trading emergente per comprare azioni Microsoft

Logo XTBTra le più recenti piattaforme di trading che hanno conquistato il settore c’è XTB: un broker CFD con cui è possibile compravendere azioni, criptovalute, materie prime e molte altre tipologie di classi di asset. Si tratta infatti di un broker che garantisce ai propri utenti un’esposizione verso i maggiori prodotti finanziari quotati sui mercati globali, oltre ad un’interfaccia intuitiva e semplice da utilizzare.  

Con XTB puoi fare trading online godendo di commissioni fisse pari a zero e spread di mercato variabili e convenienti, così come confermano le svariate opinioni e recensioni positive degli utenti.

Ciò significa che anche in veste di principianti, con XTB, abbiamo la possibilità di comprare azioni Microsoft. Il tutto, in maniera rapida e senza riscontrare difficoltà di natura tecnico-operativa. 

comprare azioni microsoft su xtb

Il broker propone infatti una piattaforma propria: xStation 5; disponibile gratuitamente anche come app di trading. Si tratta di uno strumento che assicura un’esperienza utente di qualità, con tempi di esecuzione rapidi e la presenza di molteplici tool per l’analisi tecnica. Infatti, accederai a grafici aggiornati in tempo reale, su cui applicare gli indicatori di trading e gli orizzonti temporali che preferisci.

In termini di sicurezza, XTB dimostra di avere tutte le carte in regola per offrire i propri servizi di trading ad utenti di tutto il mondo, poiché dispone delle seguenti autorizzazioni: FCA, KNF, CySEC e FSC. Per quanto riguarda i costi applicati ai depositi e ai prelievi, potrebbe interessarti sapere che la piattaforma non prevede commissioni per carte di credito o debito. Nel caso in cui utilizzassi un e-wallet, invece, il broker prevede una commissione del 2%.

Numeri di titoli azionari Più di 2.000 (da 16 delle maggiori borse del mondo)
Commissioni Basse
Commissioni per comprare Microsoft Commissioni dello 0,08%

L’81% dei conti degli investitori retail perde denaro quando scambia CFD con questo fornitore

Passaggio 2: cerca le azioni Microsoft

Coloro che si stanno chiedendo: “conviene comprare azioni Microsoft?”  se vogliono ottenere una risposta valida ai fini delle proprie operazioni finanziarie dovranno necessariamente effettuare delle analisi e delle ricerche di mercato indipendenti.

Oltre al prezzo delle azioni Microsoft e allo storico sui rendimenti dei dividendi, come investitore dovrai occuparti di studiare anche i fondamentali della multinazionale tecnologica qui presa in analisi. Un esempio può riguardare i risultati trimestrali più recenti, o un’analisi riguardante la crescita dei ricavi dell’azienda rispetto al settore di riferimento.

Di seguito, ti proponiamo delle informazioni riepilogative sul titolo Microsoft, ricavate da un attento studio effettuato dai nostri analisti, attraverso le quali potrai iniziare a comprendere se comprare azioni Microsoft conviene.

Cos’è Microsoft? 

azioni microsoft logo

Nata nel 1981, la Microsoft è ad oggi la più grande azienda tecnologica su scala globale, nota inizialmente per aver sviluppato il software Windows. Ciò detto, è importante sottolineare che il gruppo si occupa di ulteriori servizi e prodotti, garantendo la presenza della Microsoft in diversi segmenti di mercato.

Ad esempio, possiede la suite di software quali Windows, Word, PowerPoint ed Excel. Inoltre, ha anche realizzato Internet Explorer; un browser proprio. Infine, la Microsoft si sta occupando anche di una vasta gamma di piattaforme di sviluppo, tra cui Visual C# e il framework .NET.

Oltre al comparto software, la Microsoft è leader anche nel segmento degli hardware, infatti è la casa produttrice della console da gioco xBox.

La multinazionale in questione punta anche a competere con Amazon per conquistare una quota nel mercato del cloud computing, dopo lo sviluppo di Microsoft Azure. Molti investitori potrebbero anche apprezzare l’aggiunta di una gamma di ulteriori marchi al ventaglio di prodotti e servizi della Microsoft. 

Ad esempio, ricordiamo l’acquisizione della società Nokia nel 2013 che ha condotto la Microsoft a rinominare il marchio di cellulari col proprio nome. Altre importanti acquisizioni degne di nota includono Skype, LinkedIn, Activision-Blizzard e Nuance Communication. Sebbene la società Microsoft venga sempre accostata alla figura del fondatore Bill Gates, tale personaggio pubblico si è dimesso dal consiglio per concentrarsi sulla beneficenza.

Il CEO della Microsoft è Satya Nadella; in carica come amministratore delegato dal 2014. Stando ai più recenti report, attualmente sono circa 220.000 i dipendenti della Microsoft.

Prezzo delle azioni Microsoft – quanto vale il titolo MSFT

Dando un’occhiata al grafico qui sotto, possiamo subito notare l’andamento di prezzo delle azioni Microsoft nel tempo. Sembrerebbe che il momento di mercato sia abbastanza positivo, prevedendo una possibilità rialzista nel prossimo futuro.

Conviene comprare azioni Microsoft? Storia delle azioni MSFT

Il passo successivo necessario per chiarire la risposta alla domanda che ci siamo posti in precedenza, riguardante la convenienza delle azioni Microsoft, è valutare le performance ed i prezzi passati. Microsoft è diventata una società ufficialmente pubblica nel 1986; cioè dopo soli 5 anni dalla nascita dell’azienda stessa. I sottoscrittori dell’IPO optarono per un valore pari a $21 per azione. 

Tuttavia, per un’analisi più precisa, dobbiamo far riferimento alle nove volte in cui la Microsoft ha deciso di ricorrere al frazionamento azionario. L’ultimo è avvenuto nel 2003, quando la multinazionale ha scelto un frazionamento “due per uno”. Il valore delle azioni Microsoft, dopo l’IPO del 1986, era pari a $0,10.

Compiendo un passo in avanti, siamo al 2022: il valore del titolo Microsoft è pari a $300 per azione e ciò dimostra una crescita di oltre il 290.000%. Questa informazione evidenzia che si tratta di uno dei titoli dalle performance migliori sui mercati di tutti i tempi. Anche se, per chiarezza, dobbiamo anche affermare che in linea con il proprio settore di riferimento, Microsoft è in calo del 12% dall’inizio dell’anno.

Considerando infatti un periodo di 12 mesi, il valore delle azioni Microsoft è aumentato solo dello 0,20%. Prendendo in analisi un orizzonte temporale più esteso, ovvero gli ultimi cinque anni, sappiamo che il titolo è cresciuto del +300%, mentre l’indice S&P 500 è rialzato solo del 76%. Questo dimostra come la Microsoft abbia sovraperformato il mercato di oltre 4 volte.

D’altra parte, le azioni Microsoft  sono ancora scambiate al di sotto del massimo raggiunto un anno fa, perché negoziate ad un valore inferiore ai $350. Al momento della stesura della nostra guida, il titolo è accessibile ad un -16% rispetto al massimo storico precedente.

Azioni Microsoft – EPS

Prima di decidere se comprare azioni Microsoft conviene dobbiamo valutare l’EPS (utile per azione). 

  • Secondo i dati ricavati dall’ultimo rapporto trimestrale dell’azienda, le azioni Microsoft hanno riportato un utile per azione di $2.23. 
  • Tale dato è inferiore del 2.70% rispetto alle aspettative di mercato il cui EPS era prefissato a $2.29.
  • Nel trimestre finanziario precedente (terzo trimestre 2021), l’EPS della Microsoft è stato pari a $2.22, superando le previsioni degli analisti dell’1,06%.
  • I due trimestri finanziari precedenti a questo sono stati particolarmente impressionanti. Infatti, nel secondo trimestre 2021, l’azienda ha battuto le aspettative degli analisti del +9.97%
  • Nel primo trimestre 2021, Microsoft ha superato le aspettative sull’utile per azione del 9,30%.

Sebbene l’EPS del titolo sia stato inferiore inferiore rispetto alle previsioni di mercato per la prima volta dal 2016, altre aree economico-finanziarie hanno condotto la società verso dei risultati impressionanti. Come spiegheremo più nel dettaglio a breve, la società ha riportato una crescita dei ricavi, su base annua, del 12,38%, con un conseguente incremento dell’utile netto del +1,71%.

Azioni Microsoft – rapporto prezzo / utile (P/E ratio)

Il rapporto prezzo/utile è un’ulteriore metrica finanziaria che può aiutare gli investitori durante una fase di analisi pre-investimento, aiutandoli a decidere se acquistare o vendere un titolo. 

  • Secondo la piattaforma che si occupa di ricerca e analisi dei dati dei titoli finanziari Zacks, il rapporto P/E  nel settore computer/software è pari ad una media di 25 volte l’utile.
  • Al momento della scrittura della guida, Microsoft ha un rapporto P/E di 30 volte l’utile.

Coloro che si affidano solo a tale metrica potrebbero sostenere che la Microsoft è leggermente sopravvalutata. Tuttavia, per comprendere il valore e, quindi, la convenienza effettiva delle azioni Microsoft bisogna considerare un’ampia varietà di altre metriche finanziarie.

Ad esempio, possiamo occuparci di esaminare il rapporto P/E medio di alcuni dei principali concorrenti della Microsoft, come IBM, Google e Apple. Questi titoli possiedono un rapporto P/E rispettivamente pari a 22, 22 e 28 volte l’utile.

Dividendi azionari Microsoft 

La Microsoft è considerata come una “dividend achiever”. Il motivo di tale definizione è legato al fatto che, in 14 anni, la società non ho solo ha pagato regolarmente i dividendi ai propri investitori, ma anche incrementato le somme distribuite su base annuale.

Questo potrebbe attrarre soprattutto l’attenzione di investitori in cerca di titoli che si basano su una politica di distribuzione di dividendi consistente e prolungata nel tempo. Per compiere un passo in avanti e diventare “Dividend Aristocrat”, la Microsoft ha bisogno ancora di aumentare i dividendi distribuiti per i prossimi 11 anni.

Inoltre, al momento della scrittura dell’articolo, Microsoft offre un rendimento in termini di dividendi abbastanza modesto, perché pari appena ad uno 0.85%.

D’altra parte, molte società tech come Google, Amazon e Apple non hanno mai adottato una politica di distribuzione dei dividendi.

Per saperne di più: dai un’occhiata alle migliori azioni sottovalutate

Azioni MSFT: Comprare o vendere? Analisi fondamentale sul titolo

In questa sezione ci occuperemo di analizzare i fondamentali della società Microsoft. In questo modo, gli investitori interessati potranno iniziare a determinare quale sarà il possibile futuro dell’azienda in ottica di una crescita di medio/lungo termine sul NASDAQ.

Bilanci solidi

La Microsoft, proprio come le altre Big Tech del settore, possiede dei bilanci solidi. Stando al rapporto trimestrale più recente, la società possiede oltre 104 miliardi di dollari in contanti e alcuni investimenti di breve termine.

Sebbene tali informazioni dimostrino che, su base annuale, la Microsoft ha vissuto un calo del 20%, è riuscita ugualmente ad ottenere dei risultati finanziari soddisfacenti. Questo, non solo permette alla multinazionale di avere una stabilità finanziaria tale da poter fronteggiare anche situazioni  economiche sfavorevoli, ma le consente soprattutto di proseguire con la sua politica di acquisizioni strategiche.

Inoltre, anche se possiede circa 198 miliardi di dollari in passività, detiene ben 364 miliardi di dollari di patrimonio. Per ciò che riguarda quest’ultimo, la Microsoft ha registrato un aumento del 9,31% annualmente, secondo l’ultimo report sugli utili.

Rapporto sugli utili positivo

Possiamo adesso analizzare il conto economico della società facendo sempre riferimento all’ultimo rapporto trimestrale della Microsoft. Come abbiamo già brevemente accennato in precedenza, le entrate sono aumentate del 12,38% nell’ultimo trimestre rispetto agli anni precedenti.

C’è stato anche un significativo aumento delle spese, aumentate del 14,05%, ovvero a $14,9 miliardi di dollari. Al contempo, anche l’utile netto è incrementato dell’1,71% a $ 16,74 miliardi. Per ciò che riguarda l’EPS, è rialzato del 2,76% su base annuale, mentre l’EBITDA riportato è stato pari ad un +13,85% rispetto all’anno precedente, raggiungendo i 24,65 miliardi di dollari.

Secondo il grafico sovrastante sulle azioni Microsoft, dal momento della pubblicazione ufficiale del rapporto sugli utili il 27 luglio 2022, la valutazione della società è aumentata del 15%. Tale stima è basata sul valore delle azioni Microsoft al momento della stesura dell’articolo.

Ciò pone l’accento sul fatto che il miglioramento delle stime e delle valutazioni per la società, così come un rialzo del valore del titolo MSFT, siano fattori legati ai risultati trimestrali positivi di recente pubblicati.

Previsioni azioni Microsoft

Per 30 analisti sell-side (che operano sul lato vendite), negli ultimi tre mesi, il consenso sulle azioni Microsoft è il seguente:

  • Acquista – 93%
  • Hold – 7%
  • Vendi – 0%

Tali informazioni, considerando che si tratta di analisti che operano sul lato vendita, si traducono in posizioni ancora più decise; ovvero uno strong buy. 

Sempre nell’ottica sell-side, sembra che le previsioni sulle azioni Microsoft suggeriscono delle ampie possibilità di rialzo per il titolo. I 30 analisti qui considerati hanno fissato un target price medio (prezzo obiettivo) a poco più di $325 per azione. Di conseguenza, sappiamo che il target price minimo è fissato a $275, mentre quello massimo a $400 per azione.

In base all’attuale prezzo delle azioni Microsoft, per raggiungere il prezzo obiettivo medio pari a $325, il titolo MSFT dovrebbe incrementare il proprio valore di circa l’11%.

Dividendi in costante aumento

Un altro fattore da prendere in considerazione per capire se comprare azioni Microsoft conviene riguarda il fatto che, come notato in precedenza, sono 14 anni che la società adotta una politica di distribuzione di dividendi in costante aumento.

Si tratta di un aspetto particolarmente rilevante, soprattutto nel momento in cui ricordiamo che durante il periodo di piena pandemia da covid-19, molte aziende a grande capitalizzazione, gergalmente note come “blue chip”, hanno sospeso o addirittura tagliato il pagamento regolare di dividendi ai propri investitori.

Ciò indica che, anche durante situazioni economiche sfavorevoli e tendenti al ribasso, la Microsoft possiede le risorse necessarie per portare a termine il piano relativo ai dividendi sul lungo termine. Come abbiamo visto, infatti, questo diventa possibile soprattutto grazie alla solidità patrimoniale della Microsoft che, attualmente, possiede oltre $104 miliardi di dollari in contanti.

Ritorni economici per periodi temporali di 5 anni

Abbiamo già accennato in precedenza che negli ultimi cinque anni, la Microsoft ha generato rendimenti superiori al 300%. Durante lo stesso orizzonte temporale, l’indice S&P 500 è cresciuto del 76%.

La Microsoft, quindi, continua a sovraperformare il mercato di riferimento. Infatti, alcuni dei diretti concorrenti della società, come IBM e Google, hanno generato rendimenti rispettivamente pari al 3% e al 158%.

Diversificazione interna di prodotti e servizi 

Una delle ragioni che ha sancito il successo della Microsoft sul lungo termine è la diversificazione verso nuovi servizi, prodotti e mercati.

Anche se la Microsoft è conosciuta per aver realizzato il software operativo Windows, ormai utilizzato da oltre un miliardo di dispositivi in tutto il mondo, l’azienda è anche coinvolta nel segmento del cloud computing, nella produzione di console per videogiochi, nello sviluppo di software per l’ufficio e molti altri servizi ancora.

La logica di diversificazione della società è visibile anche analizzando le strategie di acquisizione portate avanti negli anni, le quali hanno incluso brand come Nokia, Skype e LinkedIn.

Non possiamo non ritenere che la multinazionale tecnologica prosegua verso questa direzione, soprattutto se consideriamo le possibilità economiche che la Microsoft possiede.

Conviene comprare azioni Microsoft per obiettivi di lungo termine?

La Microsoft è quotata sull’indice NASDAQ da più di tre decenni e, in tal senso, i risultati sembrano parlare da soli. Nel dettaglio, ci riferiamo al fatto che la società ha vissuto diversi cicli ribassisti e periodi di recessione economica, ma è sempre riuscita a risollevarsi.

Ricordiamo, ad esempio, la famosa bolla delle dot-com: una crisi che riguardò il settore informatico e che condusse ad un crollo del valore delle azioni Microsoft per diversi anni.

Tra i motivi che sembrano rispondere positivamente alla domanda “comprare azioni Microsoft conviene?” rientra anche l’impegno della società verso una riduzione delle emissioni nette. Entro il 2030, la Microsoft si è posta come obiettivo il raggiungimento di zero emissioni, mentre entro il 2050 vorrebbe compensare le emissioni causate in precedenza. Pertanto, le azioni microsoft rientrano tra i titoli etici più popolari del 2022.

Passaggio 3: apri un conto di trading e compra azioni Microsoft

In questa sezione ci occuperemo di un aspetto più pratico: descriveremo step by step come aprire un conto con un broker di trading online regolamentato, attraverso cui poter comprare azioni Microsoft.

Registrati su eToro

Gli investitori che sono ancora dubbiosi e si chiedono dove comprare azioni possono dare un’occhiata alle recensioni sovrastanti riguardanti le migliori piattaforme con cui acquistare azioni MSFT.

In linea generale, il processo di investimento si presenta pressoché simile tra tutti i broker online, così come descriveremo nei paragrafi seguenti.

Apri un conto di trading

Dopo aver scelto un broker, dovrai occuparti di aprire un conto di trading tramite la piattaforma proposta. L’intero processo può essere completato online e, di norma, non richiede più di qualche minuto.

Alcune delle informazioni richieste dai migliori broker azioni a coloro che intendono sottoscrivere un conto, sono:

  • Nome completo e nazionalità;
  • Indirizzo di residenza;
  • Data di nascita;
  • Numero Telefonico ed indirizzo email;
  • Numero di previdenza sociale (o equivalente internazionale).

In alcuni casi, soprattutto quando si desidera investire come trader professionisti, il broker richiede di riportare delle informazioni dettagliate circa le esperienze di investimento passate.

Il 68% dei conti degli investitori retail perde denaro negoziando CFD con questo fornitore.

Carica un documento di identità

Per verificare il nuovo account di trading da te creato sarà necessario caricare dei documenti.

  • Prima di tutto, dovrai caricare una copia di un documento di identità in corso di validità rilasciato dal governo, come ad esempio il passaporto o la patente di guida;
  • In secondo luogo, dovrai inserire un documento su cui è riconoscibile il tuo indirizzo di casa, come un recente estratto conto bancario.

Alcuni broker di trading online richiedono diversi giorni per la verifica dei documenti, mentre altri possono completare il processo di verifica e convalida del conto in pochi istanti.

Deposita i fondi

Il prossimo passaggio implica il deposito di un capitale iniziale, in linea con il minimo richiesto dal broker. Dovrai considerare che alcune piattaforme prevedono un deposito fondi iniziale di pochi dollari, mentre altre non richiedono alcuna somma minima.

Numerosi broker azioni supportano pagamenti solo tramite bonifico bancario, ACH o, in alcuni casi, anche depositi in contanti. Tuttavia, puoi anche preferire broker che offrono condizioni più flessibili, accettando depositi tramite PayPal, oltre che a carte di debito/credito.

Compra azioni Microsoft

L’ultimo passaggio, dopo aver depositato i fondi necessari per iniziare ad investire, consiste nell’acquisto effettivo delle azioni Microsoft.

Dovrai cercare il titolo tra i diversi asset finanziari disponibili inserendo il ticker MSFT. Dopo aver fatto ciò, dovrai impostare un ordine di acquisto, inserendo la quantità di denaro che desideri investire sulle azioni Microsoft.

comprare azioni microsoft 3

Le dimensioni minime richieste per aprire un ordine variano da un broker all’altro, ma le piattaforme migliori suggerite per comprare azioni Microsoft concedono la possibilità di fare trading frazionario. 

In questo senso, con soli pochi euro potrai acquistare una piccola frazione di un’azione Microsoft. Dopo aver confermato l’acquisto del titolo, le azioni ( o le frazioni di azioni) verranno aggiunte al tuo wallet.

Conclusioni

Questa guida per principianti si è focalizzata sulle modalità e sul processo richiesto per comprare azioni Microsoft.

Infatti, nei paragrafi precedenti ci siamo occupati di recensire alcuni dei migliori broker online per investire in Microsoft, oltre a presentare delle ricerche riguardanti i dati fondamentali della società. 

Sebbene Microsoft sia una società dall’elevata capitalizzazione di mercato e che gode dello status blue chip con un bilancio di oltre $104 miliardi, prima di decidere se comprare azioni Microsoft conviene dovrai ugualmente effettuare delle analisi attuali e approfondite sul titolo.

eToro: la migliore piattaforma per comprare azioni Microsoft

comprare azioni Nikola in eToro

Il 68% dei conti degli investitori retail perde denaro negoziando CFD con questo fornitore.

Domande frequenti

Come comprare azioni Microsoft?

Posso fare trading frazionario sulle azioni Microsoft?

Il valore delle azioni Microsoft è destinato a risalire?

La Microsoft distribuisce e paga dividendi?

Conviene comprare azioni Microsoft?

Argomenti più discussi

Nessun risultato, prova a tornare più tardi!